Milena Rampoldi, Vantaggi e fattori del bilinguismo, con particolare riferimento ai bambini

In questo breve saggio, la pedagogista e traduttrice Milena Rampoldi di ProMosaik descrive il fenomeno del bilinguismo e i vantaggi che esso ha sui bambini e sul loro sviluppo globale, con lo scopo di supportare la necessità di un’istruzione bilingue e biculturale dei bambini in tenera età. Dal suo punto di vista, l’istruzione bilingue è impossibile senza una profonda conoscenza del biculturalismo, che dovrebbe pervadere l’intero programma dell’insegnamento linguistico.

La sua analisi mostrerà l’importanza del biculturalismo e della distinzione tra istruzione bilingue nelle aree monolingui e bilingui, che sono qualche volta ignorate dalle famiglie e dagli insegnanti, e metterà anche in rilievo l’importanza della formazione professionale dei maestri per sviluppare una modalità di agire autenticamente interculturale che promuove una cultura della pace e della tolleranza.

“Il biculturalismo non dovrebbe essere separato dal bilinguismo. Gli insegnanti dovrebbero sempre partire dall’idea che la lingua e la cultura rappresentino due unità inseparabili. La cultura non può essere ignorata nel processo dell’insegnamento, soprattutto nelle classi di bambini. Attraverso la cultura, i bambini imparano come muoversi in un secondo mondo, vicino a loro e, tuttavia, diverso dal mondo della loro lingua madre.”